Sciare Campus a Saint Moritz

Di Marco Di Marco

La nostra Università della tecnica si ripresenta nella località elvetica dal 26 al 29 novembre.

Secondo appuntamento della stagione dopo quello di apertura di Hintertux di fine ottobre. E’ la volta di Saint Moritz, in Engadina per il corso fissato dal 26 al 29 novembre, quindi, come sempre, con arrivo giovedì e ripartenza alla domenica. I docenti presenti sono Giorgio Rocca, Fabio De Crignis, Gianluca Grigoletto, Christian Castellano e Barbara Milani per il livello TOP, mentre per il LIGHT alcuni tra i nostri top player di Sciare Skitest, come Chiara Carratù e Andrea “Bambi” Caruso.
Si scierà sul ghiacciaio del Diavolezza il 27 e sul Corvatsch il 28 e il 29 il cui impianto di risalita si trova nei pressi dell’hotel che ci ospiterà, vale a dire il Bellavista di Surlej-Silvaplana, uno spettacolare 4 stelle di altissima classe. Le materie scelte per questo modulo sono: i movimenti antero-posteriori, langolazione e la gestione della presa di spigolo. Tre “momenti” molto importanti che saranno presi in considerazione sia per il livello TOP che per il Light. Quest’ultimo è dedicato a sciatori meno impegnati “mentalmente” al gesto tecnico, ma comunque intenzionati a trovare sicurezza e piena gestione dell’azione su ogni pista e tipo di neve. Per il TOP non bisogna nè essere campioni nè agonisti o tantomento prossimi al raggingimento della qualifica di maestro. Questi sono obiettivi caso mai, ma lo puntualizziamo poiché alcune domande spontanee che ci vengono rivolte sono: “Ma io sono all’altezza?” La risposta è una sola: certo che sì! E’ per questo che abbiamo creato due livelli, il Top per sciatori di buone capacità tecniche, il livello light per appassionati di medio livello. I corso prevede lezioni sulla neve dalle 9 alle 13 e poi lezioni di teoria con video analisi. Sul campo sfrutteremo il sistema radio di comunicazione prodotto da MIdland e brevettato col nome “Sciare Campus”.
Nel programma è previsto, per la prima volta un golosissimo Test Drive Maserati, con l’asistenza dei piloti della Casa modenese. Non mancheranno poi momenti di divertimento da condividere, tra aperitivi, cene in baita, festicciole e la simpatia di chi ha iniziato a partecipare a Sciare Campus e non si è perso nemmeno un corso! Ricordiamo che i posti sono limitati in quanto ogni docente Top non seguirà più di 6 allievi per materia al giorno e i nostri super esperti sono, per questa occasion, solo 5. Più posti invece per il livello Light.
Per la prenotazione vi rimandiamo a questo link: https://sciarecampus.sciaremag.it/sciare-campus/sci-alpino/  . Cliccando su calendario si può accedere al modulo di prenotazione e al programma. All’atto dell’iscrizione si riceverà un documento completo con testi didattici sulle tre materie prescelte.
Ricordiamo, per chi non fosse ancora iscritto, che è obbligatoria la tessera di iscrizione annuale (una tantum) all’Università che ha un costo di 35 euro ma comprende l’assicurazione Multisport per tutti i corsi della stagione e l’abbonamento annuale alla rivista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 05 Novembre 2015
Tags
Ultimi articoli