Sciare Campus a Hintertux

Di Marco Di Marco

L”Università si presenta sulle nevi austriache dal 23 al 26 ottobre. Corso Top e corso Start con i docenti Rocca, Castellano, De Crignis e altri istruttori del team Sciare

Sciare Campus – L’Università della tecnica, secondo round. Già perché il primo è andato in onda sulle nevi di Les Deux Alpes dal 3 al 6 luglio, con una ventina di allievi che hanno di fatto partecipato al battesimo di un’iniziativa destinata a lasciare il segno. Si chiama Università perché tutto si ispira al sistema di un vero e proprio ateneo. Ci sono le materie, i testi da studiare, le lezioni sulla neve e in aula, e naturalmente le valutazioni che danno origine a un voto espresso in 30/trentesimi. I docenti, per quanto riguarda lo sci alpino, per questa occasione sono Giorgio Rocca, Fabio De Crignis, Christian Castellano e Loris Bonelli. I nostri professori saranno poi coadiuvati dagli «assistenti» quali Paco Velusce, Marco De Martin, Andrea Bambi Caruso, Annalisa Ceresa. Intendiamoci, tutti sono fior di professionisti, ma le condizioni per poter insegnare a primo titolo sono quelli di aver fatto parte della Squadra nazionale, di essere Istruttore Nazionale e Allenatore di 3° livello. Questo secondo appuntamento si celebra dal 23 al 26 ottobre sulle nevi austriache di Hintertux, location scelta da tutte le squadre per affinare la preparazione in vista della Coppa del Mondo che partirà a Sölden proprio in qui giorni. Il corso universitario prevede gruppi non superiori alle 5 unità per docente, per cui i posti, per quello che viene definito un corso di perfezionamento, o meglio «TOP», sono davvero pochi. C’è però una soluzione anche per chi, pur sfruttando la «sapienza» dei nostri docenti, gradisce un corso più soft, caso mai funzionale per capire se alla prossima occasione vale la pena di optare per il corso Top.

Chiamiamolo allora corso «propedeutico, o START. Intendiamoci, non si tratta di un corso per «sciatori scarsi», non c’è alcuna discriminazione, ma sarà un modulo, appunto, propedeutico in funzione di una eventuale passaggio di livello, se meritato. L’utente sarà chiamato a sostenere alcuni esercizi conclusivi affinché i docenti possano valutare, in 30/trentesimi i vari raggi di curva. Quindi il tutto finirà sul proprio libretto universitario, proposto in forma digitale sul sito sciaremag.it. Un contenitore dove trovano posto anche i propri video commentati, le lezioni in aula e materiale tecnico/didattico. Tutto condivisibile sui social network preferiti. Per Hintertux si è scelto l’Hotel Neuhintertux, ai piedi dell’impianto che porta sul ghiacciaio. Un quattro stelle di ottima fattura! Il corso universitario è proposto a 640 euro, quota che comprende la pensione completa, lo skipass e e le lezioni.

Quindi tutto! Il corso propedeutico invece è proposto a 440 euro. Per tutti la necessità di sottoscrivere la tessera universitaria proposta a 15 euro, ma che dà diritto all’abbinamento annuale a Sciare magazine e all’Assicurazione Multisport. Ricordiamo che sui prossimi numeri pubblicheremo il calendario completo dei corsi, compreis anche quelli delle facoltà di Freeride, Freestyle e Sci alpinismo.

RIASSUMENTO:

CORSO TOP: 640 Euro
CORSO START: 440 Euro

La quota comprende tutto: Pensione completa in hotel 4 stelle skipass e corso

Info e prenotazioni:
universita@sciaremag.it – Tel: 348 33.68.688

© RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Ottobre 2014
Tags
Ultimi articoli