Sciare Campus a Passo Monte Croce

Di Marco Di Marco

Il quarto appuntamento è fissato dal 18 al 21 febbraio nella sede di Sciare Skitest. Poi Courmayeur e Livigno

Dopo Campiglio è la volta di Passo Monte Croce a febbraio, Courmayeur a marzo e Livigno ad aprile.
Terminato il terzo Campus della stagione che si sta svolgendo proprio in questi giorni sulle nevi di Madonna di Campiglio, rimangono tre appuntamenti. Il prossimo è previsto a Passo Monte Croce, quindi nella ski area di Sesto Pusteria, che si articola su un gigantesco Paradiso di piste, oltre al “terreno” preferito per allenamenti serrati, proprio di fronte all’hotel omonimo Passo Monte Croce. Un 4 stelle con tutta la tipicità altoatesina, dalle strutture alla cucina, fino alla cordialità della famiglia Aichner. Esci dall’hotel, fai 10 passi e ti ritrovi alla partenza dello skilift della pista che per tanti anni è stata utilizzata da Marc Girardelli per gli allenamenti, servita da un grandissimo della scuola sci e della Nazionale italiana, Klaus Happacher!
La tre giorni di Passo Monte Croce è fissata nelle date dal 18 al 21 febbraio (SCARICA il Modulo di prenotazione: MODULO_PASSOMONTECROCE_2016-1) .
Quindi, il quinto campus, che per la prima volta si presenterà al cospetto del Monte Bianco. Sarà infatti Courmayeur a ospitare l’evento, dove, tra le consuete attività, vi sarà un particolare momento Maserati, che proprio nella perla valdostana ha organizzato un centro prove fisso, presente per tutta la stagione. Ci sarà, dunque, l’occasione di provare la nuova Ghibli a trazione integrale e vivere l’atmosfera mondana di una delle località più esclusive delle nostre Alpi. La data fissata è per il 17-20 marzo. Poi l’ultimo

Barbara Milani, docente di Sciare Campus

Barbara Milani, docente di Sciare Campus

appuntamento per chi vuole godersi lo sci fino all’ultimo giorno possibile, anche in considerazione del tardivo start, provocato dalla mancanza di neve di dicembre. Ebbene, come lo scorso anno, l’ultimo campus della stagione sarà a Livigno, dal 21 al 25 aprile, quindi quattro giorni e non tre come negli altri appuntamenti.
Per tutti i campus si segue la formula che contraddistingue l’Università della tecnica. Ogni giorno una materia specifica, ad esempio, busto/spalle/braccia, 1ª fase di curva, chiusura curva, preparazione all’appoggio, movimento antero-posteriore, gestione delle inerzie verticali, etc. Come in un vero ateneo, per ogni materia c’è un docente. E il nostro corpo insegnanti è davvero unico, poiché per salire in cattedra è necessario aver partecipato a gare di Coppa del mondo, essere Istruttori nazionali e allenatori di III livello. Non sono tanti i professionisti dotati di tali requisiti. Alla corte di Sciare Campus ci sono Giorgio Rocca, Davide Simoncelli, Massimiliano Blardone, Gianluca Grigoletto, Fabio De Crignis, Barbara Milani, Mirko Deflorian e Christian Castellano che si alterneranno in base alla disponibilità e al numero di iscritti. Rocca & Company si dedicheranno al livello definito «Top», ovvero a quegli appassionati amanti della tecnica, della precisione in curva che desiderano approfondire e perfezionare la propria azione. Per il livello «Light», invece, che è vissuto da sciatori di medio livello, il corpo insegnanti è costituito sempre da professionisti, Istruttori Nazionali e allenatori, che fanno parte di Sciare Team, che entra in azione per l’intero programma test materiali o per i servizi tecnici prodotti dalla rivista. La differenza di prezzo sta essenzialmente in questo, perché per il resto ogni condizione è condivisa, a partire dagli hotel, dagli skipass e dai servizi compresi. Quindi, video-analisi, numero di ore di lezione sia sulla neve che di teoria, libretto universitario. Ognuno ha il proprio presente sul sito di Sciare (sezione Sciare Campus). Qui, per ogni materia si riceve un voto in 30/trentesimi con commenti e vengono collocati anche testi tecnico/didattici e i video (uno per ogni materia) con le proprie discese, commentati, in modo da poter «ripassare» la lezione in qualsiasi momento. L’iscrizione una-tantum all’università dà diritto all’abbinamento a Sciare cartaceo o digitale e all’assicurazione Multisport di 24h assistance, che copre i tre giorni di corso per qualsiasi attività sportiva venga praticata. I prezzi sono al 90% standardizzati: per dare un’idea, il corso «Top» è proposto a 750 euro, il «Light» a 600, salvo adattamenti dell’ultimo minuto, dipendenti soprattutto dalle situazioni logistiche.
Info: UNIVERSITA@SCIAREMAG.IT

SCARICA il Modulo di prenotazione: MODULO_PASSOMONTECROCE_2016-1

 

GLI HOTEL
GLI HOTEL SCELTI SONO TRA I MIGLIORI DELLE LOCALITA’ DOTATI DI OGNI COMFORT, ANCHE PER I MOMENTI DI RELAX. A PASSO MONTE CROCE LA BASE LOGISTICA E’ L’OMONIMA STRUTTURA, SEDE DEI NOSTRI SKITEST.

Lo splendido scenario sul Bianco di Courmayeur (sullo sfondo)

Lo splendido scenario sul Bianco di Courmayeur (sullo sfondo)

A COURMAYEUR CE NE SARA’ PIU’ DI UNO POICHE’ SIAMO NELL’ALTA STAGIONE DELLE SETTIMANE BIANCHE E UNA STRUTTURA UNICA è IMPOSSIBILE DA AVERE A DISPOSIZIONE. LA MAGGIOR PARTE DEI POSTI PERO’ SARANNO PRESSO IL 4 STELLE GRAN BAITA. QUINDI, PER QUANTO RIGUARDA LIVIGNO, COME L‘ANNO SCORSO, E’ STATO RICONFERMATO

Una panoramica di Livigno che ospiterà Sciare Campus dal 21 al 25 aprile

Una panoramica di Livigno che ospiterà Sciare Campus dal 21 al 25 aprile

L’HOTEL CONCORDIA, CHE OFFRE AI CLIENTI ANCHE UN’ADEGUATA SPA E LOCALI IDEALI PER RIUNIONI TECNICHE E LE VIDEO ANALISI. È ANCHE IN POSIZIONE STRATEGICA PER L’IMMANCABILE SHOPPING! PER PRENOTARE, INVIARE UNA MAIL A UNIVERSITA@SCIAREMAG.IT

© RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Gennaio 2016
Tags
Ultimi articoli